Contratti di Assicurazione

L’ assicurazione è un contratto che si stipula tra impresa assicuratrici e l’ assicurato, tramite pagamento periodico di una somma di denaro, che l”assicurato versa all” impresa di assicurazione.

Quindi, entro i limiti stabiliti, l’ impresa di assicurazione si impegna a rivalere l’assicurato del danno a esso prodotto da un sinistro, ovvero a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente alla vita umana.

Le imprese assicuratrici possono essere classificate secondo:

  • il loro soggetto giuridico;
  • il rischio che assumono.

In conformità al primo criterio, le aziende assicuratrici sono:

  • pubbliche: quando il soggetto giuridico aziendale si identifica con una persona giuridica pubblica;
  • private: quando tale soggetto si identifica con una persona giuridica privata.

Appartengono alle aziende pubbliche L’ Istituto Nazionale dele Assicurazioni (INA) e l’ Istituto nazionale dela Previdenza Sociale (INPS).

Le imprese di assicurazione private possono essere esercitate da società per azioni, da società cooperativea responsabilità limitata o da società di mutua assicurazione.

In conformità al secondo criterio, si hanno le aziende assicuratrici che stiplano contratti di:

  • assicurazione contro i danni;
  • assicurazione sulla vita.

Le aziende di assicurazione contro i danni indennizzano gli assicurati del danno sofferto nei limiti convenuti. Il danno può essere:

  • patrimoniale, se riguarda beni economici (assicurazione contro gli incendi, la grandine, i furti, i rischi del trasporto, e in senso largo, assicurazioni della responsabilità civile verso terzi);
  • personale: se riguarda le persone (assicurazione contro gli infortuni, le malattie ecc). queste ultime hanno la natura di assicurazioni sociali obbligatorie per talune categorie di lavoratori;

Le aziende di assicurazione sulla vita versano al beneficiario, al verificarsi di un deerminato evento, la somma o la rendita pattuita. Le assicurazioni sulla vita si distinguono in :

  • assicurazione in caso di morte, quando l’impresa si impegna di pagare una certa somma al beneficiario, alla morte ell’ assicurato;
  • assicurazioni per il caso vita, quando l”impresa si impegna di pagare all’ assicurato-beneficiario vivente una certa somma una volta tanto, o una certa rendita;
  • assicurazione mista, quando l’impresa si impegna di pagare una certa somma o alla morte dell” assicurato, o di un certo numero di anni se egli è ancora in vita.

Le assicurazioni sulla vita sono esercitate dall” INA e dalle imprese autorizzate.

I contratti di assicurazione stipulati nella Repubblica Italiana e quelli stipulati all’ estero dalle imprese che hanno la sede legale in Italia e dalle rappresentanze in Italia di imprese aventi la sede legale all”estero, formano il portafoglio italiano.

I contratti assicurativi stipulati all’ estero da imprese con sede legale in Italia attraverso proprie sedi secondarie costituite in Stati esteri, formano il portafoglio estero.

News e Rumors su Assicurazione


Perché le esecuzioni in Svizzera sono in aumento

17/01/2019

La disponibilità dei debitori svizzeri a saldare le fatture aperte è davvero così scarsa, come affermano alcuni studi? Il fatto è che il numero di esecuzioni negli ultimi vent anni è raddoppiato. Un numero crescente di persone non paga le fatture soprattutto delle tasse, dell assicurazione malattia …
leggi la news …